Spot dell’albo degli Autotrasportatori: ma non vi vergognate?

27 dicembre 2016

Ho appena visto lo spot dell’albo degli Autotrasportatori sul Progetto Giovani, in cui vengono illustrati i contributi economici per coprire parte dei costi degli studi necessari a intraprendere questa professione.

Il punto è che questi giovani, anche nel caso riuscissero a iniziare a lavorare nel settore, entro pochi anni verranno rimpiazzati da mezzi a guida automatica. Non si tratta di fantascienza: i prototipi sono in prova da anni, si comportano molto meglio dell’essere umano, le assicurazioni preferiranno trattare con poche case costruttrici invece che con tanti privati o aziende di trasporto; in breve, l’inizio della produzione di massa è fissato al 2019 – 2020. La mia domanda quindi è: non si vergogna l’Albo degli Autotrasportatori a dare false illusioni alle persone in cerca di un lavoro?

Appello a chi è in cerca di lavoro: NON CADETE IN QUESTA TRAPPOLA. L’unico scopo di questa iniziativa è spennare voi, o la vostra famiglia, della parte del costo degli studi non coperta dai contributi, per poi abbandonarvi in mezzo ad una strada.

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: